logo

Trilogia di gamberoni: panati alla Giapponese, al guanciale, in pasta kataifi e zucchine, con spinaci croccanti e bisque di crostacei ridotta

Procedimento

Sgusciare i gamberi  lasciando il codino e privarli dell’intestino. Avvolgerne uno con il guanciale e disporli in teglia e cuocere in forno a 180 °C. Tagliare le zucchine sottilmente e salarle, avvolgere un altro gambero con esse e con la pasta kataifi, disporre anch’esse in teglie e condire con olio, cuocere in forno a 160°C. Preparare una pastella con la farina forte, immergervi l’ultimo gambero e passarlo poi nel panko, friggerlo in abbondante olio, scolare e salare.  Cuocere gli spinaci croccanti in padella con olio e sale. Ridurre la bisque e montarla con burro e panna ridotta. Comporre il piatto con i tre diversi gamberi attorno agli spinaci e condire con la salsa. 

Trilogia di gamberoni: panati alla Giapponese, al guanciale, in pasta kataifi e zucchine, con spinaci croccanti e bisque di crostacei ridotta

Ingredienti

Gamberi: 3 per persona 

Panati: farina forte, panko, olio evo, acqua gassata 

Al guanciale: guanciale affettato sottilmente 

Kataifi e zucchine: pasta kataifi, zucchine 

Spinaci freschi 

Olio evo 

Olio per frittura 

Sale 

Bisque 

Burro o panna